vivi il cinema
viva il cinema
viva il cinema
il camcording
il camcording
cosa cercare
cosa cercare
cosa fare
cosa fare
attivita
attività
grazie
grazie!

Cosa fare

Guida anti-camcording per i dipendenti delle sale cinematografiche

 

Contribuisci a combattere il camcording invitando gli spettatori a rispettare il cinema e vigilando sulle proiezioni. 

 

E' essenziale che gli spettatori siano informati mediante appositi avvisi in sala circa il divieto di usare dispositivi di registrazione in sala e che la violazione di tale divieto costituisce reato.

Se ti dovessi accorgere che una persona sta registrando illegalmente un film con una videocamera o tramite un altro dispositivo di registrazione, segui le procedure previste dal regolamento anti-camcording stabilito dal titolare della sala cinematografica.

Se quest'ultimo non ha stabilito delle regole in materia, di seguito indichiamo una lista di azioni che dovresti intraprendere:

 

Cosa fare se si scopre uno spettatore mentre registra illegalmente un film nella sala:

 

I° NON METTERE MAI A RISCHIO LA PROPRIA INCOLUMITA' O QUELLA DEGLI SPETTATORI

 

II° NON USARE LA FORZA FISICA PER INTERROMPERE L'AZIONE O PER TRATTENERE IL SOSPETTO.

 

Avvertire subito il direttore del cinema od un suo delegato dei fatti di cui si è testimoni.

Il direttore del cinema deve chiamare subito la polizia fornendo ad essa la massima assistenza ed il maggior numero di informazioni possibili relative ai fatti.

 

Se la Polzia non dovesse arrivare sul posto entro i 20 minuti prima della fine dello spettacolo, il direttore e/o i responsabili della sicurezza del cinema devono BLOCCARE o almeno IMPEDIRE la registrazione, EVITANDO accuratamente di toccare la persona sospetta e il dispositivo di registrazione.

La direzione o i responsabili della sicurezza del cinema devono chiedere alla persona sospettata della violazione, cortesemente ma con fermezza, di accompagnarli all'uscita e di attendere con essi all'ingresso.

Se possibile, farsi dare il nome della persona sospetta ed un suo documento d'identità al fine di annotarne le informazione chiave.

In ogni caso, è necessario predisporre una buona descrizione fisica della persona sospettata, annotandone le caratteristiche.

Va altresì chiesto al sospetto di consegnare alla direzione o al responsabile della sicurezza il dispositivo utilizzato e la registrazione effettuata.

 

Se scopri un atto di camcording chiama la FAPAV al numero 06 44 24 98 67.

FAPAV dispone di esperti che possono contattare il cinema e fornire la necessaria assistenza. Se non lo si fa immediatamente, è necessario contattare la FAPAV entro 24 ore dalla denuncia presentata alla Polizia.

In questo modo, FAPAV può fornire assistenza alle Forze dell'Ordine locali ed agire contro il sospetto a mezzo delle vie legali.